28-06-2018 23.07

La giustizia non è mossa dalla fretta e …

28-06-2018 23.07

Anche le accuse rivolte contro Mons.Treppiedi sono state archiviate.

Il Gip di Trapani, Emanuele Cersosimo, su richiesta della Procura, ha archiviato tutti i procedimenti a carico di monsignor Antonino Treppiedi, con riferimento alle denunce presentate da mons.Francesco Miccichè l’ex vescovo di Trapani rimosso da Papa benedetto XVI,  a seguito dell’inchiesta condotta dal periodico “ L’ Isola “ nel 2010, secondo la quale era scaturito un ammanco di un milione di euro dalle casse della Curia, come conseguenza della fusione di due Fondazioni. L’ex vescovo, su tale vicenda  aveva infatti dichiarato di esser vittima di un complotto ordito ai suoi danni da mons.Treppiedi.

Le complesse indagini sono culminate nella decisione del GIP secondo la quale  “Gli elementi acquisiti nelle indagini preliminari non appaiono idonei a sostenere l’accusa in giudizio, in quanto le dichiarazioni rese dall’ex vescovo di Trapani, Miccichè (soggetto che riveste la qualità di indagato in reato connesso) non appaiono – si legge nel decreto di archiviazione – dotate di quella attendibilità necessaria per l’esercizio dell’azione penale“.

Miccichè  è oggi indagato per calunnia, appropriazione indebita e malversazione di fondi pubblici oltre ad aver subito un sequestro di beni per un valore di circa tre milioni di euro.

E dopo le due mie assoluzioni non posso che esprimere a  mons.Treppiedi  le mie più vive felicitazioni per l’affermazione della verità  e la solidarietà per quelle sofferenze che entrambi abbiamo provato e che don Treppiedi , nel commento all‘ archiviazione, ha giustamente definito con il termine “ calvario “.

La giustizia non è mossa dalla fretta… e quella di Dio ha secoli a disposizione.
(Umberto Eco)

Post Navigation

Lascia una risposta